15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://www.navelmagazine.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt
Tag / memory

Empatia al gratin: La sensibilità di Delia Casalone, introversa socievole ai fornelli.

Delia Casalone è un’aspirante chef che incarna nell’animo lo stile placido della sua Torino, tanto discreta quanto elegante. Il suo entusiasmo per la cucina nasce dalla curiosità di conoscere quel che ci attraversa e di maneggiarlo come un bene prezioso, da offrire in dono a papille trepidanti di accogliere un incontro: quello nostro con ciò...Continua a leggere
Condividi:

Rosso su Bianco. Il fil rouge dell’autenticità nei ricami di Valentina Dentello.

Con le mani perpendicolari alla profondità del suolo, Valentina ama sedersi a terra e ascoltare la meravigliosa orchestra che è l’autenticità delle cose semplici. In pace con l’ambiente che la circonda e forte della creatività che adorna la sua anima sensibile, lo stupore è per lei come un sesto senso che dilata ogni percezione di...Continua a leggere
Condividi:

Colibrì in giacca a vento: La sensibilità esistenzialista di Germanò, sulle montagne russe del senno di poi.

Esiste sempre un margine che fa da contorno a una decisione. Un margine d’attesa, di errore, di rischio. Il margine di uno spartito che, tra le righe, contiene un testo già scritto. Per ogni nota c’è un’immagine, per ogni accordo un cambio d’umore, per ogni scena la dicitura esatta di uno stato d’animo che non...Continua a leggere
Condividi:
Categoria:Basilico, Creativity, Life

Pezzi di ieri, Puzzle di me: Le memorie di Valeria Puzzovio, dagli album di famiglia alla rinascita nel collage.

Nel baule di ogni mansarda esiste una scatola che se la apri è un forziere. Nel cuore di ogni nostalgico esiste una chiave adagiata sullo sterno, per aprire la cassaforte della memoria e custodire i ricordi migliori, medicare quelli fragili e ammirare gli attimi di rara felicità, che a guardarli indietro brillano ancora come un...Continua a leggere
Condividi:
Categoria:Cannella

Pic-coli tra i Grandi: la fotografia come linguaggio e prestito affettivo

Non per tutti l’infanzia è uno spot dei cornflakes. Esistono bambini che diventano grandi senza sapere cosa significhi non esserlo in fondo sempre stati e ci sono grandi che non smettono di ammirare la meraviglia dei bambini, sentendosi come un loro riflesso attempato. Quei bambini e quei grandi spesso si osservano nella stessa persona, uniti...Continua a leggere
Condividi:
Categoria:Basilico